Turismo Celle Ligure
il Portale Turistico

BOSCHI

Boschi

panoramica 

Distanza dal centro: 700 m circa.

 

Come arrivare:

A piedi o in auto alle spalle della stazione ferroviaria imboccare Via Mulino a Vento sulla destra in salita. Superato il Residence Felice, ancora due tornanti e imboccare Via Boschi sulla destra. Sul lato destro della strada c’è il B&B Sotto il Vecchio Mulino e subito dopo la scaletta che porta ai ruderi.

 

Descrizione:

Collegate a Via Boschi, ci sono Via Biestri e Via I Maggio, tradizionalmente popolate da autoctoni e vacanzieri.

 

Da visitare:

Mulino a Vento: costruito nel 1645 quando la cultura olivicola si stava diffondendo a Celle ligure, un po’ in ritardo rispetto alle altre località della Riviera, perché i cellaschi hanno sempre guardato al mare come principale fonte di sostentamento. Infatti solo nel XVII secolo l’olivo divenne elemento paesaggistico predominante, come è possibile scorgere ancora oggi osservando le colline che circondano Celle, anche dal punto panoramico del Mulino a Vento. La pianta circolare del mulino è in muratura mista di notevole spessore; un’unica apertura ad arco conduce al suo interno, dove si possono scorgere resti della volta e di una scala circolare. La zona è attrezzata con panchine e tavoli da pic-nic. La struttura è ben visibile dall’Autostrada A10 proveniendo da entrambe la direzioni.

mulino a vento ridotta

Attività:

Il Mulino a Vento rappresenta anche un crocevia importante della sentieristica di Celle ligure. Da qui si può raggiungere: Bric Croi e poi proseguire per il Bric delle Forche oppure scendere giù a Torre Bregalla fino a Pecorile e alla Casa Natale di Papa Sisto IV.

sentiero

Pin It